venerdì 3 maggio 2013

Una conquista, un mito sfatato, nonché un must: la margarina!

Ormai è ultra pluri mega accertato che la margarina in commercio sia ben più dannosa del burro. Il processo di idrogenazione dei grassi vegetali, in natura liquidi, necessario per conferire al prodotto una consistenza solida e permettere una più duratura conservazione, trasforma il composto in un non-cibo, che il nostro organismo non è in grado di riconoscere. Il corpo, nel tentativo di elaborare queste sostanze, ne ricopre le cellule, rendendole impermeabili a minerali ed altri nutrienti fondamentali. Tutto questo le indebolisce e ne comporta il progressivo esaurimento del sistema immunitario. Le malattie cardiovascolari sono conseguenze imputabili, non solo ma in larga misura, all'utilizzo di grassi idrogenati. Non per nulla gli scienziati li definiscono dei grassi assassini.
Ma poi.....non la trovate irresistibilmente semplice da preparare in casa?

Ingredienti
20 g di acqua + 10 g
10 g di lecitina di soia
70 g di ottimo olio di semi (io uso quello di soia, ma potete sbizzarrirvi)


Mettete la lecitina di soia in ammollo in 20 g di acqua e lasciate riposare almeno un paio d'ore. Io spesso la lascio un'intera notte. Questo procedimento permetterà alla lecitina di sciogliersi bene senza che rimangano grumi.






A questo punto mescolate il composto: diventerà una crema gelatinosa e piuttosto appiccicosa.








Versate 70 g di olio di semi, mescolate energicamente, meglio se con l'ausilio di una frusta, e lasciate riposare in frigo per 10 minuti. Questo passaggio è essenziale, poiché il freddo permette alle molecole dei grassi di legarsi indissolubilmente a quelle dell'acqua. In questo modo non si separeranno nella fase successiva e ultimata la preparazione.
In genere, trascorsi i 10 minuti, ripeto l'operazione una seconda volta.



A questo punto mixate tutto con il frullatore ad immersione, aggiungendo a filo circa 10 g di acqua fredda. L'acqua schiarirà il composto e aiuterà a dare consistenza. Troppa acqua, però, rende la margarina liquida. Trovate voi la misura che preferite!!







Con queste dosi verrà un etto di margarina. Mi raccomando alla scelta dell'olio. I migliori oli di semi possono costare anche più di un olio d'oliva!! Scegliete un olio che non sia una miscela e che non abbia una raffinazione industriale. La qualità di questo ingrediente primario è fondamentale per la buona riuscita.

41 commenti:

  1. ma è davvero una genialata!!! me la segno!!Grazie! ciao!!

    RispondiElimina
  2. Provaci Federica!!!!! E' semplicissima e salutare...

    RispondiElimina
  3. Per ragioni di salute, non uso burro e sono diventata una grande consumatrice di margarina, poterla preparare in casa, sarebbe grandioso .. ho sempre acquistato quella senza grassi idrogenati .. farà male anche quella?! .. cmq grazie mille per aver condiviso la ricetta .. la proverò senza dubbio appena ho un buco e ti faccio sapere!

    RispondiElimina
  4. Serena, purtroppo la margarina senza grassi idrogenati non esiste e la dicitura sulle confezioni nasconde un processo comunque non molto salutare, anche se in parte migliore rispetto alla margarina classica. Vedrai, comunque, che questa preparazione sarà così facile da poterla creare secondo necessità. In frigorifero dura 5 giorni buoni!!

    RispondiElimina
  5. un ottimo consiglio! Grazie ne faccio tesoro
    baci

    RispondiElimina
  6. Mai più abbandonata da quando l'ho scoperta ;)

    RispondiElimina
  7. Questa non la conoscevo proprio!bellissima assolutamente da provare! Grazie cuocherellona ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Grazie Claudia!!! Provala.... è semplicissima!

      Elimina
  8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  9. Tengo il burro o la margarina solo per eventuali necessità, non né sono fan e soprattutto cerco di evitarli nelle preparazioni e sostituite con olio,ma con la tua fenomenale ricetta e chi li compra più!!!!brava brava brava!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti il mio motto è: se posso farlo, perché comprarlo? ^_^ Provaci e vedrai che non ne farai più a meno!!!!! ^_^

      Elimina
  10. Devo dire che la margarina mi ha sempre attirata poco, penso che con un buon olio si possa condire bene e altrettanto bene cucinare. Però ha l'illusione di sembrare burro e se non fosse per ciò che contiene la utilizzerei sicuramente. Mi sono soffermata a guardare la tua ricetta, leggermente diversa da quelle viste e provate fino ad ora, che non mi hanno molto soddisfatta, non per il sapore ma per la consistenza troppo liquida, da farmi pensare che sarebbe stato uguale utilizzare l'olio. Ma voglio riprovare questa preparazione con la tua ricetta, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se devo essere sincera non posso dire di utilizzare la margarina in sostituzione del burro, per consistenza. Sicuramente la uso al posto dell'olio per preparazioni in cui un minimo di consistenza è richiesta, vedi la sfogliatura di croissant. Ma generalmente anche io, per preparazioni classiche, utilizzo maggiormente un buon olio.
      Grazie a te per la curiosità e per l'opinione espressa. Mi fa molto piacere.

      Elimina
  11. Carissima, non sono d'accordo, La margarina con grassi vegetali NON idrogenati esiste e in più se la compri biologica, puoi star serena che non fa male.
    Vai tranquilla!!! Ci sono prodotti che fanno peggio, come il maquillage, le tinte o i prodotti fatti con la soia, se non biologica, perché altamente OGM.
    Comunque per non sbagliare puoi usare il buon olio d'oliva!
    Buona domenica
    Annalisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!! So bene che il dedalo di indicazioni sulla lavorazione e l'origine dei prodotti è piuttosto complesso e so che una buona margarina senza grassi idrogenati è reperibile. Io ho la sana abitudine di leggere le etichette, ma spesso i prodotti che si trovano in commercio non rispondono alle esigenze salutiste. Questa margarina autoprodotta segue il mio modus operandi del "se posso lo faccio in casa" e mi è di supporto in preparazioni in cui l'olio d'oliva non può essere utilizzato. Come potrai leggere in un prossimo post (che ho preparato proprio ieri) ho vissuto l'evoluzione della margarina, sempre come prodotto creato in casa. L'olio exv d'oliva non manca mai da casa e arriva direttamente dal produttore ; ) ma.....come li sfogli i croissant con l'olio d'oliva? Ahahahahah
      Gli OGM in questa casa non entrano neanche dallo spiffero sotto la porta ; ) Il mio negozio bio di fiducia riesce a farmi scegliere prodotti giusti, anche se un po' carucci!!
      Buona domenica anche a te!! Un abbraccio

      Elimina
  12. Non ho mai utilizzato la margarina, mai comprata! Non mi ha mai ispirata, preferisco o l'olio o il burro, anche perchè ho sempre sentito dire che non è sana! Ma qui cambia tutto....è da provare davvero a farsela in casa! Grazie per la ricetta! ;)
    Un bacione e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa margarina nasce dall'esigenza di avere un grasso con una certa consistenza, ma senza utilizzare il burro. La scelta delle materie prime è fondamentale e.... farmela in casa mi dà molte soddisfazioni!
      Grazie cara, un abbraccio

      Elimina
  13. Erica io ho provato la tua margarina!!gusto speciale!!!un tocco veramente unico... Però a me rimane abbastanza liquida pur aggiungendo poca acqua durante l'immersione col minipimer...dove sbaglio secondo te? L!unica soluzione provata è frullare di nuovo un po prima di utiluzzarla...che ne dici?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non si riesce ad ottenere una consistenza molto compatta. Se la soluzione di frullate tutto prima dell'utilizzo è valida, perché no? Sono contenta che ci abbia provato. Ricorda che, se ti servisse una consistenza più importante, c'è il burro vegetale, che ho illustrato qualche giorno fa: quello è bello cremoso!! ; )
      Un abbraccio, buon weekend

      Elimina
    2. ho letto ho letto....anche il tuo burro dovrò provarlo!!!!tu mi istighi e io devo provare :-) hihihihihih....troppo belle tue ricette

      Elimina
    3. Ahahahahah, grazie, troppo carina!!
      Un abbraccio

      Elimina
  14. Uh sono curiosa di provarla! Erica l'ho scritto sul tuo about e lo ripeto qui (perchè forse ho fatto pasticci con la pubblicazione.. ghgh): hai un gran pollice verde culinario, ho letto che non sei vegana eppure hai pubblicato tutte ricette che mi hanno colpito per la cura e la bravura :-) grazie per contribuire a diffondere anche una cucina più etica! bacioni Lucy (vegan)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tue parole mi gratificano molto. Grazie Lucy, grazie di cuore!!!!

      Elimina
  15. mitico! va fatta! una domanda: come impedire l'irrancidimento del prodotto? visto che c'è acqua credo che abbai una durata....quanto dura ? va congelato? grazie mille, la proverò appena posso. ciao. Sonia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è chi ci mette il succo di limone. Dura non più di 3 o 4 giorni, in frigorifero. La consistenza è molto morbida, simile alla maionese, ma è ottima negli impasti. Come hai visto ci sfoglio anche i crackers e.... i croissant ^_^

      Elimina
  16. Ma questa ricetta è utilissima! Io la margarina non la compro mai proprio perché dannosa, ma tanta gente la usa a gogo nei dolci e in svariate ricette.
    Farò tesoro di questo post. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di margarine "buone" in commercio ce ne sono. Semplicemente questa, seppur non abbia la consistenza tipica del burro, è casalinga, genuina e semplicissima!
      Quella che ho fatto oggi, per esempio, è ancora più densa di quella che vedi nelle immagini. Provaci!! ^_^
      Un abbraccio Natalia, a presto.

      Elimina
  17. Stavo leggendo un tuo post, in cui citavi la margarina, che mi ha rimandato a questo. Siccome ho letto anche tutti i commenti, dici che sfoglia i croissants con questa. poi ho letto che hai fatto anche il burro, ma ancora non sono andata a leggere. La domanda è, ora sfogli con la tua margarina o col tuo burro?
    Ti ringrazio in anticipo per la risposta, nel frattempo continuo il tour nel tuo blog :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sfoglio con la margarina. Ovviamente la consistenza non è solida come il burro, ma il risultato è gradevole. Ho pubblicato anche dei croissant, preparati così.
      Con il burro ho provato, ma utilizzando impasti di farine rustiche e poco elastiche (per la ridotta maglia glutinica) la sfogliatura non riesce come con impasti di farine forti.

      Elimina
  18. Occhibbelli, quando ho letto la parola margarina nel tuo blog mi son detta
    ''ma come ...una salutista come Erica che usa la margarina''
    ...ahahahah non ci avevo cliccato sopraaaaaaaaaaaa
    Sei tremenda!
    Corro in cucina a provarla anche se chissà perchè ho sempre qualche dubbio sulla lecitina
    Ora cerco anche il burro e che Dio ti benedica per tutte le cose che condividi!
    Un abbraccio stritoloso per te
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah Maria, mi fai morire!!!!
      Provaci e vedrai ;)
      Un bacione, sei meravigliosa.

      Elimina
  19. http://ibiscottidellazia.blogspot.it/2014/08/blackberry-pineapple-crumble-vegan.html
    L'HO PROVATAAAAAAA :-D
    Ti adoro ed ho ovviamente citato la fonte ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella miaaaaaaaaaaaaaaaaaaa :D
      Corro subito a sbirciare ^_^

      Elimina
  20. Che cosa interessante! Adoro le autoproduzion, questa la voglio proprio provare! Grazie per la condivisione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti servisseri le foto, sobh, fammelo sapere, che te le mando.

      Elimina